Documenti che iniziano con S

Seminario Maturazione dell'uva e qualità del vino

Seminario Viticoltura biodinamica

Seminario Strumenti portatili non distruttivi per valutare la qualità delle uve

Seminario Gestione idrica del vigneto: esperienze neozelandesi

Speciale Cereali

Sorgo da biomassa: i primi test sono positivi

Speciale ALBICOCCO Unire le forze per affrontare i mercati

Stoccare bietole in campo è un sistema da valutare

Simposio internazionale sul Kaki

Programma 'IV Simposio internazionale sul kaki" che si svolgerà  a Firenze, Faenza e Caserta dall'8 al 13 novembre 2008'

Schede di Agricoltura:Prevenzione dalle micotossine nei cereali autunno-vernini

Seminario Qualità delle acque

Giovedì 26 giugno 2008 si è tenuto, presso la Facoltà  di Agraria dell'Università  di Bologna, il seminario di presentazione dei risultati conclusivi emersi nel corso del Progetto Qualità  delle acque e sistemi agricoli sostenibili.
Il progetto, attivato nel 2004 e concluso nel 2007, è stato coordinato dal CRPV e finanziato dalla Regione Emilia-Romagna (L.R. 28/98) con il contributo di alcune aziende produttrici di agrofarmaci: Dow AgroSciences, Makhteshim Agan e Sipcam.
L' obiettivo della ricerca è consistito nella valutazione dell'impatto sulla qualità  delle acque sotterranee di due sistemi colturali (buona pratica agricola e integrato) diversificati per il livello di apporto di mezzi tecnici, con particolare attenzione alla quantificazione della dispersione ambientale di nitrati e agrofarmaci. L'indagine è stata svolta su frumento, mais, barbabietola e soia.
Dopo i saluti di rito del Preside della Facoltà  di Agraria, prof. Andrea Segrè, ha introdotto i lavori il dott. Diego Scudellari del CRPV che ha illustrato l'iter progettuale che ha portato allo sviluppo della ricerca e il gruppo di lavoro coinvolto, rimarcando l'interesse manifestato dalle aziende di agrofarmaci attraverso la quota di cofinanziamento dell'attività .
Il primo intervento tecnico è stato quello del prof. Alberto Vicari del DiSTA, Università  di Bologna, che, in veste di responsabile scientifico, ha illustrato i risultati emersi nel corso del monitoraggio degli agrofarmaci e in particolare degli erbicidi, nelle acque di drenaggio e nel terreno. (Rel. Vicari). risultati peraltro abbastanza confortanti in quanto le analisi multiresiduali hanno rilevato la presenza di erbicidi, con concentrazioni molto basse, in solo 6 dei 96 campioni di acqua di drenaggio analizzati. In sostanza, le concentrazioni e le perdite di agrofarmaci sono risultate di trascurabile importanza da un punto di vista ambientale.
La parola è poi passata al dott. Pierluigi Meriggi di Agronomica Ricerca e Sviluppo Terremerse che ha trattato il monitoraggio dei nitrati nelle acque e nel terreno e la risposta produttiva delle colture (Rel. Meriggi). In estrema sintesi, rispetto al frumento, si sono riscontrate maggiori perdite di nitrati nelle acque di drenaggio con la coltura di mais e in entrambe le colture, una significativa riduzione delle perdite di azoto con l'adozione della tecnica Integrata. I risultati produttivi delle coltivazioni, nel confronto fra le 2 tecniche, ad eccezione del primo anno nel frumento tenero nel quale la tecnica Convenzionale ha evidenziato una resa in granella superiore rispetto alla tecnica Integrata, non hanno evidenziato differenze significative.
Meriggi ha illustrato anche le analisi economiche ed energetiche svolte dalla collega Pierangela Spisni di Terremerse (Rel. Spisni).
E' seguito l'intervento di Rita Bradascio della Dow Agrosciences, che si è occupata del ruolo degli studi di campo nel processo registrativo degli agrofarmaci (Rel. Bradascio), mentre ha concluso la serie di interventi Andrea Furlan, del Servizio Programmi della Regione Emilia-Romagna (Rel. Furlan), che ha esposto l'impiego degli indicatori di miglioramento della qualità  delle acque emersi nel corso del progetto nella valutazione degli effetti del Programma di Sviluppo Rurale.

SPECIALE VITICOLTURA

Seminario Agrumicoltura post-raccolta

Seminario Progetto Qualità delle acque e sistemi agricoli sostenibili

Contatti

CRPV Soc. Coop.
Centro Ricerche Produzioni Vegetali
Via dell’Arrigoni, 120
47522 Cesena (FC)
C.F. e P.IVA 01949450405
SEGRETERIA:
Tel. 0547-313571
fax 0547-317246
ortofrutticola@crpv.it
Disclaimer sulla Privacy

login

Questo sito utilizza cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dei visitatori. Clicca ok per continuare a fruire dei contenuti di crpv.it ai sensi del dlgs 69/2012 e 70/2012. Più informazioni? Clicca qui.